Ritratto senza voce

Non è facile, lo sai?

Essere distanti quando

bisognerebbe averti accanto.

Quando due spiriti liberi, in una stanza,

potrebbero essere in

qualsiasi punto del mondo.

Invece sono qui, da solo, a fissare le

quattro mura bianche, che

impegnandomi ad immaginare,

restano sempre tali.

Non è facile.

Non averti qui.

Non è facile.

Ascoltare il silenzio.

Passerà tutto.

Vinceremo l’ennesima battaglia.

E mi rimarrà di te il ritratto, realizzato

grazie ai nostri momenti più gioiosi.

Eri bella, tanto.

E lo sei ancora oggi, ma senza

una voce.

Marco Cazzetta

#bipolArt #nonsifermanleparole

Lascia un commento