IPPAWARDS: il concorso che premia le migliori fotografie scattate con il cellulare

«Una gallery con le fotografie vincitrici dell’undicesima edizione dell’IPPAWARDS, il concorso che premia gli scatti realizzati con un iPhone»

L’attenzione cade immediatamente sugli occhi spalancati dei bambini più vicini all’obiettivo rispetto alla marea umana retrostante, sono gli occhi dei i profughi della minoranza Rohingya, in fuga dal Myanmar e rifugiati nel campo di Tangkhali in Bangladesh. È lo scatto Jashim Salam, dal titolo “Desplaced” (Sfollati), il vincitore del Grand Prize Ippawards 2018 dell’undicesima edizione dell’IPPAWARDS, l'”iPhone Photography Awards“. La foto immortala un momento di unione, un tentativo di normalità anche se, da questi occhi stupiti fissi sul video proiettato, si capisce quanto l’evento sia unico.

L’IPPAWARDS esiste dal 2007, l’anno in cui Steve Jobs presentò il primo iPhone, e seleziona le migliori fotografie scattate con il telefono cellulare Apple. Ogni anno sono migliaia le fotografie presentate al concorso provenienti da oltre 140 Paesi differenti e scattate da punti di vista totalmente unici.

Nel corso degli anni questa competizione fotografica è diventata il punto di riferimento per gli appassionati del marchio di Cupertino ma anche di tantissimi professionisti.

Il fondatore degli IPPAWARDS è Kenan Aktulun, fotografo professionista che in merito a questa edizione ha sottolineato come le foto presentate fossero tecnicamente impressionanti e con punti di vista personali e particolarissimi.

In effetti, le fotografie vincitrici dell’IPPAWARDS 2018 sembrerebbero realizzate attraverso strumentazione professionale ma la loro qualità migliore è quella di raccontare delle storie, emozionare e stupire a prima vista.

Sono tanti gli scatti premiati. Il secondo posto del Grand Prize Ippawards 2018 è stato vinto dallo svizzero Alexandre Weber con la fotografia dal titolo “Baiana in Yellow and Blue” (Baiana in Giallo e Blu), un’immagine semplice ma impeccabile di una donna vestita in abiti tradizionali mentre è appoggiata al muro di una porta di Salvador de Bahia.

Al terzo posto Huapeng Zhao con la foto dal titolo “Eye a Eye” (Occhio per occhio), scattata nella provincia di YanTai ShanDong in Cina. Uno scatto meraviglioso, in bianco e nero che ritrae un bambino in acqua con un pesce vicino al suo occhio in un gioco di rinvii simbolici.

Altra toccante fotografia è quella di Zarni Myo Win dal titolo “I Want to Play” (Voglio giocare), scattata in Myanmar, che mostra come una semplice partita di pallone possa essere un momento di inclusione e di abbattimento di barriere.

Oltre ai premi per i migliori fotografi dell’anno, IPPAWARDS premia le tre migliori fotografie scattate da iPhone per 18 categorie differenti: viaggi, ritratti, paesaggi, architettura, bambini ecc.

Ecco la gallery con gli scatti vincitori di questa undicesima edizione del IPPAWARDS 2018:

 

Lascia un commento