L’alfabeto “Philip Roth”

philip roth

Classe 1933, Philip Roth nasce a Newark (New Jersey) da una famiglia della piccola borghesia ebraica di origine galiziana. Dopo la laurea ed un master in letteratura anglosassone presso la Chicago University si dedica all’insegnamento universitario, fino a quando nel 1991 decide di scrivere a tempo pieno. L’esordio letterario avviene nel 1958 con la short […]

Donne di carta: la parola torna libera, come in Fahrenheit 451

donne di carta fahrenet 451

«Intervista a Sandra Giuliani, fondatrice dell’Associazione Donne di Carta, estratta dalla rubrica #OnTheRoad di Passaporto Nansen. La fantasia di Ray Bradbudy si fa concreta: con il “Progetto Persona Libro” la parola torna libera, sgravata dal peso della pagina e del segno» “Noi non siamo che copertine di libri, il cui solo significato è proteggerli dalla polvere.” […]

Un dizionario urbano ripercorre La Roma di Pasolini

La roma di Pasolini

«Intervista a Dario Pontuale, autore del libro La Roma di Pasolini per ripercorrere le tracce del grande intellettuale nella capitale, cornice  delle sue multiformi narrazioni, tra cinema, poesia e letteratura» Non illuderti: la passione non ottiene mai perdono. Non ti perdono neanch’io, che vivo di passione. Pier Paolo Pasolini Immergersi nella Roma di Pasolini, sentire […]

Le pergamene di Sertorio e la sua ribellione storica

le pergamene di sertorio

– “Ma perché i riformatori passano per sovversivi?” – “E’ una vecchia storia. Dura da tempo, dai primi fermenti democratici della mia amata Grecia, e andrà avanti chissà per quanti millenni ancora. Spesso passa per sovversivo chi lotta contro l’ingiustizia. Vedi, il potere ha l’autorità di far passare per ingiusto quello che è giusto”. Nato […]

Con i piedi ben piantati sulle nuvole

scanzi libro

«La non-recensione del nuovo libro di Andrea Scanzi, pubblicato da Rizzoli: un viaggio attraverso storie di bellezza e utopie di un’Italia che, nonostante tutto, resiste» A prima vista, il nuovo libro di Andrea Scanzi Con i piedi ben piantati sulle nuvole (Rizzoli) può essere scambiato per un mosaico. Un accostamento di tante piccole storie. Per ognuna […]

Perdersi nella Cometa

«La non-recensione di Cometa, il nuovo romanzo di Gregorio Magini, pubblicato da Neo Edizioni. “Vivremo forte e non sapremo più la differenza tra fallire e non provare in fondo mai niente”» Premessa: non sono un critico letterario, né il mio parere ha valore alcuno. Il presente scritto non pretende di essere una recensione, né un’analisi […]

Tutto male finché dura: conta la caduta

«Una non-recensione dei libri di Paolo Zardi “XXI Secolo” e “Tutto male finché dura”: se non possiamo salvarci dall’atterraggio, godiamoci il crollo» Questa recensione, non è una recensione. Non amo il piglio critico che quella parola attribuirebbe a questo testo, che tutto vuol essere, meno che un testo critico. Credo che, più che altro, si […]

Jacques Prevert, la poesia, l’amore e la libertà

prevert

«Nell’anniversario della scomparsa di Jeacques Prevert, alcune poesie per ricordare il poeta dell’amore e della libertà» Prevert è il poeta dell’amore, il poeta della libertà il poeta dei giovani di tutti i tempi. Quante volte abbiamo letto le sue poesie, quante volte le abbiamo segnate su fogli di diari, agende, imparate a memoria. I ragazzi che […]